Step/014 – escursioni

Step/014  escursioni
a cura di
Lelio Aiello e Massimo Marchetti
inaugurazioni:
Studio Cloud 4
venerdì 16 maggio – ore 18,30
Musée de l’OHM
sabato 17 maggio – ore 17,00
Spazio Novella Guerra
domenica 18 maggio – ore 11,00
Per il terzo anno consecutivo, i corsi di Tecniche e tecnologie e Linguaggi multimediali dell’Accademia di Belle Arti di Bologna tenuti da Lelio Aiello presentano Step/014 – escursioni, una mostra conclusiva dei lavori realizzati dai propri studenti del triennio e del biennio specialistico del Dipartimento di Arti visive.
A differenza delle edizioni precedenti, Step/014 – escursioni si articolerà in tre tappe e, soprattutto, uscirà dagli spazi deputati dell’Accademia per confrontarsi con tre differenti tipologie di luoghi dell’arte dell’ambito bolognese diretti da artisti, realtà che negli ultimi anni si sono affermate come esperienze indipendenti che fanno del dialogo e della collaborazione con le istituzioni una delle ragioni principali della loro azione sul territorio. Dopo aver scelto di ragionare su uno tra cinque termini-chiave ricavati dalla discussione sui lavori precedenti dell’intero gruppo – zone, momenti, rapporti, attitudini e proporzioni – ogni studente ha realizzato un’opera appositamente pensata per questa occasione. Si tratterà quindi di una mostra realmente sperimentale, di un primo confronto a cui si sottopongono questi studenti con la realtà professionale del mondo dell’arte e con uno spazio dai caratteri peculiari non protetto da sguardi esterni.
Da venerdì a domenica, Studio Cloud 4 di Stefano W. Pasquini, Stefano Stagni e Paolo Frascaroli, Musée de l’OHM di Chiara Pergola e Spazio Novella Guerra di Annalisa Cattani ospiteranno dunque le tre tappe del progetto curate da Lelio Aiello e Massimo Marchetti.
In particolare, allo Studio Cloud 4 sarà presentato un primo gruppo di studenti del Triennio composto da Pierpaolo Andraghetti, Fernanda Bertero, Greta Bimonte, Elena Busni, Matteo Capirossi, Alessandra Carta, Lucia Falcone, Guan Jiabao, Guo Yin Jiang, Nina Khaldi, Eleonora Luccarini, Carlo Alberto Lucioni, Elena Pin, Gabriella Presutto, Lucrezia Roncadi e Sen Xiao;
al Musée de l’OHM gli allievi del Biennio Specialistico Barbara Cardella, Debora Cavazzoni, Astridur Josefina Olafsdottir, Giada Patarini, Martina Scalvini e Rui Zhang;
e infine allo Spazio Novella Guerra il secondo gruppo del Triennio con Irene Adorni, Iside Calcagnile, Luisa Cipolla, Dina Derek, Gabriella Fiorentino Monaca, Lara Lungaro, Francesca Montarelli, Jessica Passarini, Lisa Redetti, Alessandro Spendicato ed Ekaterina Voronkina.
Le tre mostre saranno visitabili fino al 31 maggio 2014
Un progetto di AbaBo – Dipartimento di Arti Visive
Studio Cloud 4
via Giuseppe Parini 4/a – Bologna
Musée de l’OHM
c/o Museo Civico Medievale
via Manzoni 4 – Bologna
Spazio Novella Guerra
Via Bergullo 15 – Imola
Studio Cloud 4
Via Giuseppe Parini 4/a
40129 – Bologna_Italy
Tel.    +39-05119986982
Fax.    +39-05119986983 
Mobile  +39-3491206248
studiocloud4@paolostefano.com 
www.studiocloud4.net 
www.toywith.it 

Per ricevere la newslettere dello Studio Cloud 4 / ToyWith.it cliccate qui.

Seguici su Facebook:

Inline image 1   Inline image 2
 
Partners:
   

 

Advertisements

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

About Stefano W. Pasquini

Artist, curator and writer, Stefano W. Pasquini (b. 1969, Bologna, Italy) has exhibited in prestigious venues such as, among many others, the ICA and the National Portrait Gallery in London, Art in General (New York), MAMbo (Bologna), Newhouse Center for Contemporary Art (Staten Island, NY) and MACRO (Rome). He published over 500 articles on contemporary art for magazines such as New York Arts, Collezioni Edge, Sport & Street, Luxos and many more. He authored the books Accidental // Coincidental (Newhouse, New York, 2008), Incorporeo (with Maria Teresa Roberto), Albertina Press, Turin, 2015, ELIA – ARTISTA, Apogeo, Adria, 2016, I margini del conflitto (with Simeone Crispino and Maria Teresa Roberto), Albertina Press, Turin, 2017. From 2013 to 2016 he was head curator of Studio Cloud 4 gallery in Bologna. He is editor of the magazine Obsolete Shit, and conducts Coxo Spaziale together with Fedra Boscaro, a programme on art and theatre on Radio Città Fujiko. He teaches “Special Graphic Techniques” at the Albertina Academy of Fine Arts of Turin.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: